Voi fate parte di questa generazione che sta tradendo Mio Figlio, voi ne siete parte ma non siete i creatori di quanto esiste, invece sembra che lo abbiate dimenticato… SOLO DIO GOVERNA E CREA.

MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA
 ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA
4 APRILE 2018

Amati figli del Mio Cuore Immacolato:

VI BENEDICO TUTTI…
HO RICEVUTO IL POPOLO DI MIO FIGLIO AI PIEDI DELLA
CROCE DI GLORIA. 

Amati figli, non dimenticatevi che la conversione attira su di voi la Misericordia Divina, non siate di quelli che avendo orecchi non sentono e avendo occhi non vedono. (Cfr. Mc. 8,18).

LA SUPERBIA È UNA CATTIVA CONSIGLIERA PER L’UOMO, gli fa dimenticare di essere una creatura finita e quindi vulnerabile e soggetta a cambiare idea in un batter d’occhio.

Per questo dovete pregare in ogni momento affinché la fede non si indebolisca, ma sia salda e non rischiate di negare Mio Figlio, sotto le minacce di quelli che vi circondano e non sono credenti.

Voi fate parte di questa generazione che sta tradendo Mio Figlio, voi ne siete parte ma non siete i creatori di quanto esiste, invece sembra che lo abbiate dimenticato… SOLO DIO GOVERNA E CREA.

Voi siete portatori dell’ego umano e perseverando nell’identità dell’io, quella che voi gli avete attribuito, compiacendo i vostri capricci e rifiutando di sacrificarvi così da non ribellarvi più contro Mio Figlio, state cadendo in gravi errori.

La coscienza sta crescendo e il suo vero senso, per il quale è stata creata, è quello di essere la voce che vi chiama costantemente a non tradire l’Amore Divino, ma a mantenerlo latente ed in crescita costante.

 

Il compimento della Legge di Dio è un requisito per i Miei figli e soprattutto in questi momenti in cui sembra che il bene sia male ed il male sia bene.
Non confondetevi e state attenti a non offendere Mio Figlio.

 

IL MOMENTO STA INTERESSANDO LA VITA DI CIASCUNO DI VOI E VI STATE DIMENTICANDO CHE:
il passato deve essere emendato, cosicché non sia motivo di perdizione…
il presente lo dovete vivere nella piena consapevolezza di viverlo nella Volontà di Dio, con uno sforzo che sia continuo, senza fermarvi…
ed il futuro lo state costruendo in base a come state vivendo il presente, ma potete cambiarlo, per il bene dell’anima.

RIPERCORRETE IL PASSATO CON LA MEMORIA, AFFINCHÈ I VECCHI OSTACOLI NON CONTINUINO AD ESSERE GLI STESSI DI QUESTO MOMENTO.

Ora venite allertati dall’intuizione che si è risvegliata nello spirito e che vi preavverte, di modo che non cadiate facilmente.  

Figli, riflettete che non potete continuare a rimandare il momento finché vorrete. Mio Figlio in questo momento vi sta chiamando costantemente, con tutti i mezzi, ad essere veramente ligi alla Volontà Divina e a non rifiutarvi di attirare la Grazia Divina, affinché possiate vivere in pace, in unità ed in fraternità.

In questo modo, il futuro non sarà una continua e debilitante attesa.

Il momento attuale è un momento in cui l’anima deve operare ed agire a somiglianza di Mio Figlio. Ciascuno deve essere una benedizione per il fratello e non motivo d’inciampo.

 

Su questo cammino, ci sono più spine che rose e camminare sulle spine non è piacevole. Ma vi prego di amarvi, cosicché voi non siate spine sulle quali i Miei figli che sono chiamati ad allertarvi, debbano camminare e non rendiate più duro il loro cammino.

Per i Miei veri strumenti non è facile, poiché chi “annuncia e denuncia” è sempre sotto la lente d’ingrandimento degli altri, ma quelli che credono di essere la lente d’ingrandimento sotto la quale tutto deve passare, non sopporterebbero per un solo istante di dare tutto a Mio Figlio, di affidargli ogni momento, ogni pensiero, ogni azione ed ogni opera.

I Miei strumenti non sono santi, sono persone come voi, che in ogni momento lottano per perseverare.

 

Amati figli del Mio Cuore Immacolato:

 

Non dovete rimanere in attesa, senza essere azione, poiché è dalle vostre opere che sarete riconosciuti come figli di Dio (Cfr. Rom 2,6; 1 Cor 3,13).

Non trascorrete la vita senza essere azione, poiché l’azione mantiene consapevolmente nell’anima quello che voi chiamate “tempo”, quindi il valorizzare ogni momento, vi aiuterà ad appassionarvi all’adempimento del Volere Divino.
Voi sapete che state andando contro la corrente del mondo e questo è il segno che state andando nella giusta direzione.

 

STATE VIVENDO NELLA VERA LIBERTÀ DEI FIGLI DI DIO (Cfr. Gal 5,1), altrimenti non potreste né comportarvi, né agire al di fuori della Volontà Divina, per questo vi siete immersi nel peccato, perché Dio vi ha dato il Dono della libertà ma, causando dolore a Mio Figlio, lo avete convertito in un terribile atto di libertinaggio assieme ai piaceri che satana ha iniettato nell’umanità, per allontanarvi dal possesso dei Beni Celesti.

 

RITROVATE L’EQUILIBRIO INTERIORE MEDIANTE LA
RICONCILIAZIONE…

 NON CONTINUATE A STARE LONTANI DA MIO FIGLIO, ACCOGLIETE LA DIVINA MISERICORDIA ED AVVICINATEVI
PER POSSEDERE IL DONO DELLA GRAZIA CHE VI MANTIENE VIVA LA FEDE.  

Nel vostro vivere quotidiano dovete essere consapevoli del Dono della Grazia, cosicché non la perdiate per un capriccio, per una parola indebita o per un cattivo desiderio contro il fratello.

Non dimenticatevi che, quali figli di Dio, avete la libertà di comportarvi e di agire nel bene ed essere persone che magnetizzano il bene sui loro simili.

 

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, siate creature del bene, non procedete nell’essere complici del male, rimanete attaccati agli Insegnamenti di Mio Figlio e non accettate quello che il demonio vi mette davanti, dicendovi che è buono e voi sapete che non lo è.

 

La terra ha assorbito il male che l’uomo le ha scaricato addosso ed è satura; nonostante fosse la casa dell’uomo, l’avete distrutta e l’avete deformata. Per questo patirete le conseguenze, imprevedibili per l’uomo, di quello che si sta avvicinando all’umanità.

Non permettete che il peccato vi porti ad imboccare un cammino ancora più duro e che vi impedisca di essere maggiormente di Mio Figlio.

 

La Chiesa di Mio Figlio sta soffrendo costantemente a causa della sua fede; continuate ad essere persone di fede, anche in mezzo alla grande sofferenza e alla grande confusione alla quale giungerà il Corpo Mistico di Mio Figlio.
Rimanete inamovibili!

 

L’uomo ha deformato parte della scienza e questa scienza è in costante competizione tra le grandi potenze, ma questo per voi sta passando inosservato.

 

Il terrorismo, nato dal desiderio di vendetta, agisce contro i figli di Mio Figlio, contro gli innocenti e i più indifesi. È così che agisce il male.

 

La geografia della Terra sta cambiando, l’acqua emergerà in zone centrali e sferzerà le zone costiere.

 

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, accogliete la Divina Misericordia e non peccate più, siate creature del bene. Non continuate ad utilizzare la libertà per peccare, ma per vivere uniti a Mio Figlio.  (Cfr.1 Pt 2,14; Gal 5,13).

Quello che vi dà il mondo è momentaneo, Mio Figlio vi offre la Vita Eterna.

 

VI AMO DI UN AMORE ETERNO, VI BENEDICO CON L’OLIO DEL MIO AMORE.  

VENITE, PRENDETE LA MIA MANO IN UN ATTO LIBERO E CONSAPEVOLE, IO INTERCEDO PER VOI.

Mamma Maria

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

 

 

COMMENTO DELLO STRUMENTO

Fratelli:

 

La nostra vita Cristocentrica ci porta a camminare verso la Madonna…

La Madonna ci chiede di darle la mano in piena libertà, non perché Lei stia prendendo il posto di Dio, ma siccome Dio è l’autore della Salvezza, dobbiamo chiederci: Chi ha portato nel Suo Ventre, l’autore della Salvezza?

 

La Madonna mi ha fatto vedere una montagna altissima e molto estesa, tanto che non si riusciva a vederne la fine.  In cima alla montagna c’era Cristo, seduto, che quasi non si riusciva a vedere a causa della quantità di persone che Lo circondavano.

Ogni persona, per poter arrivare in cima, doveva superare ogni genere di ostacoli.

Ho visto uomini che volevano obbligare a scendere quelli che salivano e davanti a queste persone che non volevano che gli uomini raggiungessero la cima, c’era la Madonna, che lavorava alacremente per strappare i Suoi figli che volevano salire, dalle mani di coloro che impedivano loro l’accesso alla cima della montagna.

La Madonna li aiutava, non li portava direttamente in cima alla montagna.  
Ho visto moltissime persone stancarsi, si vergognavano di farsi vedere quasi esausti ed imboccavano direzioni alternative dove venivano offerte loro le comodità.

 

La Nostra Madre Santissima ha quindi detto:

 

FIGLI, NON DESISTETE, ANDATE AVANTI, PERCHÈ IL REGNO DI MIO FIGLIO È VICINO!  (Cfr. Mt 3,2).

Amen.

Related Articles

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.